Posts Tagged ‘ Billboard. ’

“RAZORLIGHT” LA GIUSTA STRADA INDIE?

I Razorlight sono un gruppo musicale indie rock anglosvedese attivo dal 2002.

L’album di debutto dei Razorlight, Up All Night, uscì il 28 giugno 2008, raggiungendo la terza posizione nella classifica inglese. L’uscita del disco fu accompagnata dalle recensioni positive di NME, Q Magazine e Billboard, anche se il gruppo fu accusato di mancanza di immaginazione e poca originalità, presumibilmente per aver tratto ispirazione da altre band influenti come gli Strokes.

I Razorlight sono poi divenuti molto popolari all’interno della scena musicale londinese: le loro esibizioni sono state talmente richieste da indurre il gruppo ad organizzare spettacoli extra, tra cui al celebre Alexandra Palace, la cui capacità supera le 7000 unità. Il successo commerciale ottenuto dall’album nella UK ha portato a considerare Up All Night come uno dei lavori più importanti del 2004.

Up All Night è stato edito di nuovo nell’aprile 2005 , includendo il singolo precedentemente omesso Somewhere Else, che ha raggiunto la seconda posizione della classifica.

Nel luglio 2005 la band si è esibita all’Hyde Park di Londra all’interno della serie di concerti del Live 8; inoltre è stata al centro di molte polemiche per non aver devoluto in beneficenza i suoi proventi extra.

Durante il 2005  i Razorlight si sono esibiti come supporto di artisti del calibro di Queen + Paul Rodgers, Richard Ashcroft, Oasis e Rolling Stones.

Il gruppo inglese ha pubblicato in Gran Bretagna il secondo album, Razorlight, il 17 luglio 2006 e, dopo appena una settimana, ha conquistato la vetta della classifica; tra le recensioni positive ricevute spicca un rarissimo 5/5 della rivista Q Magazine. Il primo singolo tratto dall’album, In The Morning, era stato pubblicato il 3 luglio2006, raggiungendo la seconda posizione in classifica (la terza migliore performance del gruppo, dopo Somewhere Else  e America)

Nel 2007 i Razorlight sono stati nominati a due Brit Awards (Best British Band e Best Song, con America) e anche a due NME Brat Awards (Worst Band e Worst Album).

Adesso ascoltiamo

“Golden Touch”

“Noah and the Whale”

Scoperti davvero per caso  attraverso il canale che piu’ di tutto permette una proficua espansione delle notizie , sto parlando della rete.. attraverso di essa  … si puo’ davvero avere una cultura mista di tutto cio’ che piu’ ci incuiosisce.

I Noah and the Whale sono un gruppo inglese indie rock/folk di Twickenham, Londra.

l gruppo è formato da Charlie Fink (chitarra e voce), Matt “Urby Whale” Owens (basso), Tom Hobden (violino) e Doug Fink (batteria).

Il loro album di debutto (pubblicato nell’agosto 2008) Peaceful, The World Lays Me Down è entrato nella classifica europea dei 100 album per Billboard. Hanno collaborato spesso con loro Laura Marling e Emmy the Great. La band ha partecipato a festival importanti quali Leeds, Latitude, SXSW, V Festival e Glastonbury.

Il nome del loro gruppo è dovuto al film del regista Noah Baumbach, il calamaro e la balena (The Squid and the Whale).

Su questa band si sa’ davvero ben poco .. ma diamogli tempo e sentiremo parlare molto piu’ che bene di loro…

I Noah and the Whale saranno la prossima settimana in Italia per cinque date. Ravenna (2 @ Bronson), Ancona (3 @ Teatro La MoleVen), Milano (4 @ Plastic London Loves), Mestre (5 Pop Corn Wah Wah Club), Roma (6 @ Locanda Atlantide)

IndieForBunnies in collaborazione con Concerto vi regala 2 biglietti per la data di Ravenna (2/11) e 2 per quella di Roma (6/11).
Premieremo 1 persona a data. il sito è

http://www.indieforbunnies.com/2009/11/25/vinci-i-biglietti-per-noah-and-the-whale/

QUESTA SONG è DEDICATA A TUTTI COLORO CHE SANNO SEMPRE SORRIDERE AL MOMENTO GIUSTO 😉

WEEKEND DEI VAMPIRE

I Vampire Weekend sono una band indie/afro-pop americana, formatasi a New York nel 2006.

Il nome Vampire Weekend deriva da un film amatoriale con questo nome, girato dal cantante Ezra Koenig. I membri della band si incontrarono mentre frequentavano la Columbia University. Il loro primo demo fu auto-prodotto dopo la laurea mentre i compontenti erano ancora impegnati coi rispettivi lavori a tempo pieno. Il cantante Ezra Koenig e il batterista Chris Tomson inizialmente collaborarono come membri del gruppo comedy-rap “L’Homme Run”. La band ha acquisito notorietà attraverso diversi blog, in particolare Stereogum. Nel 2007 la canzone dei Vampire Weekend “Cape Cod Kwassa Kwassa” raggiunge la 67° posizione nella classifica delle migliori 100 canzoni dell’anno per la rivista Rolling Stone. Nel novembre 2007, vanno in tour nel Regno Unito con i The Shins. Nel marzo 2008 sono dichiarati “miglior nuova band dell’anno” dalla rivista Spin e sono l’unica band ad apparire nella copertina del magazine ancor prima di pubblicare il proprio album di debutto. L’album di debutto Vampire Weekend è pubblicato il 29 gennaio del 2008. Diventa un successo in Gran Bretagna e negli Stati Uniti; vengono estratti quattro singoli. Durante l’estate il gruppo suona al Central Park SummerStage a Manhattan. Il 12 ottobre 2008 i Vampire Weekend suonano al concerto Music For Democracy a New York per una raccolta fondi condividendo il palco con David Crosby e Graham Nash. Nel gennaio 2009 il loro album omonimo si piazza al decimo posto della classifica di Rolling Stone di miglior album dell’anno.

Il 10 gennaio 2010 viene pubblicato il secondo album, Contra, anticipato dal singolo Horchata. Esso è il primo album ad essere pubblicato da un’etichetta indipendente dopo 19 annia raggiungere la vetta della classifica americana della prestigiosa rivista Billboard.

A mio modesto il primo album è davvero molto interessante , solo che nel secondo LP li sento fin troppo commerciali , capisco le loro esigenze ma vorrei che tornassero sul loro stile autentico…

Non ci rimane che ascoltare

“Cape Cod Kwassa Kwassa”

s your bed made
Is your sweater on
Do you want to
Like you know I do